Team Isonzo Giovanissimi: una gran bella squadra

Un buon albero lo si riconosce dalle sue radici. Il Progetto Ciclismo Isontino che nell'ambito della sua breve vita ha già raccolto risultati notevoli a livello regionale, nazionale e addirittura mondiale non smette di stupire: il 2007 vedrà scattare dai blocchi di partenza i giovanissimi dell'AC Pieris e del NCG Ronchi per la prima volta uniti nel Team Isonzo Giovanissimi. La fusione dei due sodalizi era già in programma dall'anno scorso ma ha avuto definitiva certezza dopo le assemblee delle due società nelle quali è stata approvata la storica riunione nel nome del Team Isonzo. Oltre sessanta i giovanissimi che difenderanno i colori della nuova società, coadiuvati da un pool di tecnici che prima di essere direttori sportivi sono genitori quindi educatori: Giuliano Furlan, Alfredo Zaza d'Aulisio, Massimo Zotti, Sandro Sandrin, Sabina Montanari, Paolo Sartori, Roberto Milani e Mauro Tomasini.
Saranno impegnati nella gestione di un gruppo quanto mai numeroso e dovranno fare delle scelte oculate per non prevaricare le altre società regionali, mediante la partecipazione divisa della squadra alle gare su strada, su pista, in Mountain Bike e ciclocross, proponendo innanzitutto l'aspetto ludico del ciclismo. Gli atleti che porteranno il nome Team Isonzo ai massimi livelli in campo regionale e Nazionale nelle varie discipline praticate sono: per la Categoria: G1 Davide Crea, Andrea Mervic, Mara Voltolina, Raffaele Jovine, Simone Celentano, Alessandro Cherin, Viviana Tauceri;
per i G2: Marco Percoco, Luca Orzan, Gabriele Fornicola, Nicholas Saracino, Alex Braida, Matej Laurencic, Alessia Lepre, Kevin Tomasini, Alex Moratti, Samuele Cocco;
G3: Marzio Loda, Alessia Zavan, Gabriel Marchesan, Giovanni Caldaralo, Francesca Folla, Daniele Gon, Simone Quargnal, Giacomo Serafin, Giovanna Serafin, Federico Tauceri, Marco Seppi, Matteo Frandoli, Simone Crea, Majkol Tomasini;
G4: Leonardo Serafini, Martina Sandrin, Alberto Moimas, Matteo Bosticco, Andrei Pernarcich, Christian Moratti;
G5: Ezio Alberto Bonanno, Mattia Zotti, Eleonora Zaza D’Aulisio, Enrico Voltolina, Alessandro Tirelli, Cristian Stabile, Davide Oppressore, Catherine Altobelli, Pietro Bartelloni, Manuela Pecorari, Daniele Dissegna, Gabriele Graber, Giuliano Di Bert, Pasquale Armonia, Gregory Berton, Francesco Peric;
G6: Elia Gava, Vittorio Calligaris, Milic Patrick, Tomasini Jacopo, Massimo Sartori.
I giovani atleti avranno a disposizione due splendidi circuiti su cui allenarsi: le categorie da G1 a G3 nel pistino di San Canzian d'Isonzo, isola al riparo dal traffico con due cavalcavia, rettilinei per fare sprint, gimkane, giri veloci, con all'interno un ampio spazio verde dove provare la mountain bike e cimentarsi su percorsi di ciclocross, oltre ad avere la possibilità di fare giochi senza bicicletta, utili nell'età presa in considerazione; le categorie che vanno dai G4 ai G6 nella pista di atletica esterna al Campo Sportivo A. Lucca di Ronchi dei Legionari dove si può esprimere maggior velocità e praticare Mountain Bike nei percorsi allestiti all'interno del campo. Inoltre le categorie G5 e G6 faranno le prime esperienze sul Velodromo di San Giovanni al Natisone, autentica scuola di ciclismo.