51^ Coppa Montes - 27° Trofeo F.lli Rodar

Le foto della giornata:


1. Marco Spessot
2. Luca Vivan
3. Marco Spessot
4. Erik Franceschinis alla prova rapporti
5. Luca Vivan alla prova rapporti
6. Marco Spessot alla prova rapporti
7. Autorità
8. Autorità
9. Autorità
10. Autorità
11. On. Silvano Bacicchi Presidente Provinciale ANPI
12. Roberto Antonaz Assessore Regionale allo Sport
13. Gianfranco Pizzolito Sindaco di Monfalcone
14. Premiazioni
15. T.V.: Gorazd Bauer
16. T.V.: Simone Simoni
17. T.V.: Anze Zachelj
18. T.V.: Blaz Jarc
19. T.V.: Marcel Ternovsek
20. T.V.: Marco Coan
21. T.V.: Nelej Bruncic
22. T.V.: Tiziano Grossetti
23. T.V.: Fabrizio Dorigo
24. T.V.: Nelej Bruncic
25. T.V.: Davorin Bukvic
26. T.V.: Tine Zagar
27. T.V.: Stefano Masotti
28. T.V.: Gorazd Bauer
29. T.V.: Stefano Masotti
30. T.V.: Marco Bastianel
31. T.V.: Gorazd Bauer
32. T.V.: Blaz Furdi
33. T.V.: Gasper Modic
34. GPM: Gorazd Bauer
35. GPM: Daniele Ferraresso
36. GPM: Blaz Furdi
37. GPM: Gorazd Bauer
38. GPM: Daniele Ferraresso
39. GPM: Blaz Furdi
40. FrancoFioritto Presidente Regionale FCI
41. 10° Andi Bajc
42. 9° Erik Franceschinis
43. 8° Alessandro Lollato
44. 7° Jakob Cargo
45. 6° Matteo Bontorin
46. 5° Enrico Cecchin
47. 4° Matteo Biasotto
48. 3° Gorazd Bauer
49. 2° Blaz Furdi
50. 1° Daniele Ferraresso
51. Daniele Ferraresso
52. Podio
53. Matteo Biasotto
54. D.S. Giorgione
55. Massimo Masat Presidente G.S. ANPI
56. Massimo Masat Presidente G.S. ANPI
57. Blaz Furdi
58. D.S. Giorgione
59. D.S. Junior Team
60. D.S. Giorgione
61. D.S. Perutnina Ptuj
62. U.C. Giorgione
63. U.C. Giorgione
64. U.C. Giorgione

65. Volata del gruppo con caduta
66. Volata del gruppo con caduta
68. Davorin Bukovic al T.V.di Pieris
69. Andrea Biasotto vince la volata del gruppo
70. Daniele Ferraresso vince







L'Associazione Ciclistica Pieris - Team Isonzo da sempre mette particolare cura nelle manifestazioni organizzate: così è stato per la "Seconda Giornata Isontina del Ciclismo Giovanile Regionale". L'evento ha dimostrato con che dedizione e scrupolo simpatizzanti, associati e persone del direttivo dell'A.C. Pieris - Team Isonzo, anche sotto una copiosa precipitazione com'è accaduto in questa edizione della Coppa Montes, svolgano i compiti assegnati dal Direttore di Corsa, affinchè ogni fase della manifestazione possa concludersi senza intoppi.
Anche quest'anno L'Associazione Ciclistica Pieris - Team Isonzo si è presa la responsabilità di partecipare all'organizzazione della 51^ Coppa Montes - 27° Trofeo F.lli Rodar, appuntamento di prestigio per i corridori Juniores di tutta Italia e dei Paesi Transfrontalieri, con la consapevolezza di aver svolto da 28 anni questo oscuro ma importantissimo lavoro in cui niente dev'essere lasciato al caso e per il quale servono settimane di preparativi. E' con onore che la nostra società si è affiancata al GS Anpi di Monfalcone per fare in modo che con una gara ciclistica si tenga vivo il ricordo di un evento che travalica lo sport.
Ed è stato motivo di orgoglio per la Società isontina vedere in piena battaglia agonistica coloro che anni prima difendevano i colori bianco-rossi, vale a dire Marco Spessot, protagonista della fase pianeggiante e Luca Vivan, al primo anno nella categoria e lieta rivelazione di questa Coppa Montes: seppur vittima di due forature era sempre lesto a riportarsi in gruppo, scollinando dai due GPM con l'avanguardia del plotone. A Monfalcone, dietro coloro che sprintavano per la vittoria, Vivan era pronto a giocarsi un piazzamento di assoluto rilievo, quando uno sbandamento di un avversario lo sbalzò dalla bicicletta e lo fece cadere a terra, per fortuna senza conseguenze. Protagonista assoluto della manifestazione è stato Gorazd Bauer (KK Perutnina) il quale, dopo aver tentato un azione solitaria nella parte precedente il Monte San Michele, scandiva l'andatura lungo i tornanti che lo portavano al primo Gran Premio della Montagna. Raggiunto da Daniele Ferraresso (Giorgione) e Blaz Furdi (Novo Mesto), si involava solitario lungo l'aspra salita di San Martino dov'era posto il secondo Gran Premio della Montagna. Toglievano la gioia della vittoria a Bauer proprio in vista dell'ultimo chilometro Ferraresso e Furdi, i quali tagliavano il traguardo nell'ordine, relegando Bauer a un terzo posto che lo ripaga solo in parte degli sforzi fatti.

>> L'ordine d'arrivo

>> Gli articoli della stampa - Il Gazzettino

>> Gli articoli della stampa - Il Piccolo
>> Gli articoli della stampa - Messaggero Veneto