Marco Parolin domina la gara di Mereto di Tomba

Le foto della giornata

- L'incontro fra il DS Zaza D'Aulisio e Colnago
- L'opera di Zaza D'Aulisio Alfredo apprezzata da Ernesto Colnago
- Zaza D'Aulisio Alfredo ed Ernesto Colnago
- Zaza D'Aulisio Alfredo ed Ernesto Colnago
- L'opera di Ernesto Colnago apprezzata da Zaza D'Aulisio Alfredo
- L'opera di Ernesto Colnago apprezzata da Zaza D'Aulisio Alfredo
- L'opera di Ernesto Colnago apprezzata da Zaza D'Aulisio Alfredo
- Giovanissimi a Variano
- L'arrivo del G1 Giulio Boscatto
- G2: Eleonora Zaza D'Aulisio
- G2: Eleonora Zaza D'Aulisio
- G2: partenza
- G2: partenza
- G2: passaggio
- G2: Enrico Voltolina all'arrivo
- G2: Enrico Voltolina dopo l'arrivo
- G2: Enrico Voltolina dopo l'arrivo
- G3: Elia Gava e Riccardo Di Guglielmo
- G4: Matteo Percoco
- G4: Pasquale Silvestri
- G4: Emanuele Bulbo
- G4: Matteo Percoco all'arrivo
- Diotti giudice di gara
- La Giuria
- G6: Martina Ursella
- G6: Martina Ursella
- G6: Andrea Codutti
- G6: Giuseppe Vittor
- G6: passaggio
- G6: Giuseppe Vittor
- G6: Emanuele Zaza D'Aulisio
- G6: Milic Alex
- G6: Emanuele Zaza D'Aulisio
- G6: Angelo Gregoris
- Premiazioni: Martina Sandrin 1^ Classificata cat. G1
- Premiazioni: Martina Sandrin 1^ Classificata cat. G1
- Cat. G1: Giulio Boscatto 3° Classificato
- Cat. G1: Giulio Boscatto 3° Classificato
- Cat. G2: Eleonora Zaza d'Aulisio 1^ Classificata
- Cat. G2: Il podio
- Cat. G2: Il podio
- Cat. G2: Il podio
- Cat. G3: Riccardo Di Guglielmo 3° Classificato
- Cat. G6: Giuseppe Vittor 2° Classificato
- Cat. G6: Andrea Codutti 4° Classificato
- Cat. G6: Il podio
- Cat. G6: Emanuele Zaza d'Aulisio 2° Classificato
- Cat. G6: Emanuele Zaza d'Aulisio 2° Classificato
- Il DS Alfredo Zaza d'Aulisio ritira il trofeo
- AC Pieris: foto di gruppo
- AC Pieris: foto di gruppo
 

Cento giovanissimi prendevano il via nel 4° GP Sportivi di Variano, gara di minicross, che si disputava a Variano di Basiliano. Era l'Associazione Ciclistica Pieris con 20 tesserati partenti a vincere il trofeo. Questi i risultati:
G1: - 1^ Sandrin Martina;
- 3° Boscatto Giulio;
- 12° Moratti Christian; -
G2: - 1^ Zaza D'Aulisio Eleonora;
- 3° Voltolina Enrico;
- 9° Tirelli Alessandro;
- 11° Oppressore Davide;
- 15° Codutti Luca;-
G3: - 3° Di Guglielmo Riccardo;
- 6° Gava Elia;-
G4: - 6° Silvestri Pasquale;
- 10° Percoco Matteo;
- 14° Bulbo Emanuele;
G6: - 3° Ursella Martina;-
G6 PARI: - 2° Vittor Giuseppe;
- 4° Codutti Andrea;-
G6 DISPARI: - 2° Zaza D'Aulisio Emanuele;
- 4° Milic Alex;
- 6° Tomizza Alberto;
- 12° Gregoris Angelo.-
Ordine d'Arrivo completo:
G1: 1) Gabriele De Nigris (VC Rivignano); 2) Federico Gigante (idem); 3) Giulio Boscatto (A.C. Pieris arr. Tellini);
G2: 1) Angelo Copetti; 2) Christian Zorino; 3) Enrico Voltolina (A.C. Pieris arr. Tellini)
G3: 1) Matteo Fabbro (VC Rivignano); 2) Andrea Pettoello (Flaibanese); 3) Riccardo Di Guglielmo (A.C. Pieris arr. Tellini);
G4: 1) Elia Botosso (Sanvitese); 2) Luca Bergamasco(Devin); 3) Simone Macor;
G5: 1) Emanuele Madotto (Sandanielesi); 2) Davide Morettin (Sanvitese); 3) Victor Zanini (Rivignano);
G6 PARI: 1) Andrea Comuzzi (Rivignano); 2) Giuseppe Vittor (A.C. Pieris arr. Tellini); 3) Matteo Nadalutti (Cividale)
G6 DISPARI: 1) Daniele Mattiussi; 2) Zaza d'Aulisio Emanuele (A.C. Pieris arr. Tellini); 3) Edoardo Matteo (Cividale);
G1 FEMM: 1^ Martina Sandrin (A.C. Pieris arr. Tellini);
G2 FEMM: 1^ Eleonora Zaza d'Aulisio (A.C. Pieris arr. Tellini); 2^ Vanessa Cesca (Sandanielesi); 3^ Greta Candusso (idem);
G3 FEMM: 1^ Dora Ciccone (Cividale); 2^ Vanessa Sbaizero (Flaibanese); 3^ Valentina Sganghero (Ceresetto);
G4 FEMM: 1^ Natalia Ciccone (Cividale);
G5 FEMM: 1^ Sara Bergamasco (Devin);
G6 FEMM: 1^ Elena Cecchini (Ceresetto); 2^ Martina Ursella (A.C. Pieris arr. Tellini); 3^ Taryn De Cecco (Flaibanese). -

Nella gara di San Marco di Mereto di Tomba che vedeva una settantina di esordienti alla partenza, entusiasmante è stata la prova di Marco Parolin. L'atleta pierissino con uno scatto imperioso si involava solitario nel corso del secondo dei sei giri in programma. Accortosi che l'impresa che si prospettava ardua, il bravo Marco, mantenendosi su un vantaggio di 30 secondi, attendeva l'arrivo di qualcuno che emulasse le sue gesta. Coglieva l'occasione Alessandro De Cicco (Ceresetto) che si riportava sotto al nostro portacolori durante la quarta tornata. Tra la coppia di testa si creava un buon accordo che però non bastava a far sì che la fuga andasse in porto e la campanella dell'ultimo giro sanciva la fine del coraggioso tentativo di Parolin e De Cicco. Nonostante fosse stato all'aria per due terzi della gara, era proprio l'alfiere del Pieris a prendere la ruota del velocista principe della categoria esordienti Fernand Marcon (Fontanafredda), ma, seppur in splendida rimonta, non riusciva a cogliere quella che sarebbe stata la sua seconda e quanto mai meritata vittoria stagionale. A coronamento della buona prova corale dell'Associazione Ciclistica Pieris, al quinto posto si piazzava Davide Cortellessa. Nella volata finale che portava l'unico sussulto tra coloro i quali assistevano alla prova degli esordienti del secondo anno, a primeggiare era Michele Orrù (Ceresetto) su Anej Kodele (Hit Casinos). Buono il nono posto colto dal pierissino Matteo Moratti.
Questo l'ordine d'arrivo:
1° anno:
1) Fernand Marcon (Fontanafredda); 2) Marco Parolin (A.C. Pieris arr. Tellini); 3) Arshad Trusgnach (Latisana); 4) Michael Vidoni (Flaibanese); 5) Davide Cortellessa (A.C. Pieris arr. Tellini); 6) Nicholas Marsi (Ronchi); 7) Nicola Cecchini (Ceresetto); 8) Stefano Bianco (Fontanafredda); 9) Francesco Mauro (Rivignano); 10) Matteo Daneluzzo (Cintellese)
2° anno:
1) Michele Orrù (Ceresetto); 2) Anej Kodele (Hit Casinos); 3) Luca Gasparin (Fontanafredda); 4) Alessandro Pozzo (Rivignano); 5) Ivan Quaia (Fontanafredda); 6) Davide Gani (Ronchi); 7) Adalberto Ambretta (Flaibanese); 8) Peter Klajderic (Hit Casinos); 9) Matteo Moratti (A.C. Pieris arr. Tellini); 10° Danjel Pozzecco (Devin)

Cogliendo l'occasione della Fiera del Ciclo e Motociclo di Milano l'allievo Luca Vivan affrontava un'importante trasferta per partecipare ad una gara che si disputava a Bergamo. Il percorso nervoso e la forte andatura del gruppo scosso da scatti e controscatti affaticarono il bravo corridore pierissino che nello sprint conclusivo non riusciva ad andare oltre la sedicesima posizione.