Marco Parolin protagonista a Cartura

:: Foto 1 - Esordienti a Cartura (PD)
:: Foto 2 - Esordienti a Cartura (PD)
:: Foto 3 - Esordienti a Cartura (PD)
:: Foto 4 - Esordienti a Cartura (PD)
:: Foto 5 - Esordienti a Cartura (PD)
:: Foto 6 - Prima della partenza
:: Foto 7 - Parolin sx (5°) e Canciani
:: Foto 8 - Zavan e Carlet
:: Foto 9 - Esordienti dopo l'arrivo
:: Foto 10 - Esordienti dopo l'arrivo
:: Foto 11 - Esordienti dopo l'arrivo
:: Foto 12 - Paroli 5° classificato
:: Foto 13 - Paroli 5° classificato
:: Foto 14 - Podio esordienti 1° anno
:: Foto 15 - Podio esordienti 1° anno
:: Foto 16 - Podio esordienti 1° anno
:: Foto 17 - Renato Bagolin
:: Foto 18 - Nillo Canciani
:: Foto 19 - Guido Carlet





Domenica 11 aprile i nostri esordienti affrontavano una trasferta a Cartura (PD); la manifestazione denominata G.P. Banca di Credito Coop. Di Cartura vedeva alla partenza delle due batterie complessivamente 82 atleti, provenienti dal Veneto, Friuli, Trentino ed Emilia Romagna. Entrambe le prove, nonostante qualche allungo, sempre rintuzzato dal plotone, si concludevano in uno sprint di gruppo. Per il primo anno imponeva la sua ruota Penasa Pierrepaolo (VC Bolzano) su Mazzetto Marco e Lunardi Matteo. Coglieva un ottimo quinto posto il nostro portacolori Parolin Marco, unico fra i nostri tesserati a portare a termine la gara, in quanto Trava Andrei, Zavan Andrea e Carlet Federico dovevano arrendersi anzitempo. La gara del "secondo anno", corsa ad una media notevole (quasi 36 km/h), vedeva trionfatore Fiumana Thomas (UC Scat) che prevaleva su D'Agostin Roberto e Malavasi Alex. Per quanto riguarda i nostri colori, si difendeva bene Romano Massimo che, partito febbricitante, riusciva a portare a termine la prova.

Gli allievi, lunedì 12 aprile, disputavano a Variano la 47^ Coppa Ilmo Urbano. La gara, con alla partenza ben 101 atleti, veniva scossa da ripetuti tentativi di evasione, tutti però braccati dal gruppo. A due chilometri dall'arrivo, causa un repentino cambio di direzione, un corridore entrava col pedale tra i raggi del nostro portacolori Vivan Luca, sicuro protagonista in un arrivo in volata, costringendolo al ritiro. Rimaneva intruppato nel gruppo Furlan Nicola, ancora poco avezzo a sprint affollati.